CHI SIAMO

ASSOCIAZIONE PER L'AUTOGESTIONE DEI SERVIZI E LA SOLIDARIETA'

 

nata nel 1989 su proposta del Sindacato Pensionati SPI e della CGIL

 

 

L'AUSER persegue finalità di solidarietà sociale, a tal fine promuove, indirizza e coordina attività di volontariato, di solidarietà , di educazione degli adulti, di socializzazione, ispirandosi alla Carta Valori AUSER.

"L'AUSER è una Associazione tesa alla valorizzazione delle persone, delle loro relazioni, ispirata a principi di equità sociale, di rispetto e valorizzazione delle differenze, di tutela dei diritti, di sviluppo delle opportunità e dei beni comuni."

L'Auser si propone i seguenti valori-obiettivo:

1.Sviluppare il volontariato, le attività di promozione sociale, l'educazione degli adulti, la solidarietà internazionale, con particolare riferimento alle persone anziane e ai rapporti intergenerazionali.

2.Sostenere le persone, migliorarne la qualità della vita e delle relazioni, orientarle all'sercizio della solidarietà.

3.Difendere e sviluppare le capacità conoscitive e attive, anche residue, delle persone.

4.Promuovere sul territorio reti associative e strutture di servizio a sostegno delle responsabilità familiari e di prossimità (buon vicinato) in sinergia con le istituzioni pubbliche.

5.Promuovere la cittadinanza attiva favorendo la partecipazione responsabile delle persone alla vita e ai servizi della comunità locale, alla tutela, valorizzazione ed estensione dei beni comuni culturali e ambientali, alla difesa ed ulteriore sviluppo dei diritti di tutti.

6.Rinsaldare e rinnovare le comunità locali come realtà solidali aperte, plurali, inclusive.

L'Auser conta, in Provincia di Treviso, circa 8000 iscritti suddivisi in 70 Circoli di Promozione Sociale e di Volontariato.

E' accreditata presso 35 Amministrazioni Comunali con le quali intesse rapporti al fine di integrare la rete di Servizi alla Comunità esistenti nel territorio.

Collabora con le tre ULSS della Provincia ed in particolare con la ULSS 7 dove, per il tramite di un rapporto in convenzione, integra il Servizio Età Evolutiva.

 

L'Auser, infine, ha costituito un Circolo denominato "Cittadini del Mondo" per promuovere l'integrazione e la pariteticità delle culture e dei popoli.

 

Il Presidente

Andrea Forgione